Gli orafi moderni ed il mercato di lusso

0

Il mercato di lusso dedicato ai gioielli si è evoluto nel tempo ed ha portato gli orafi moderni a comprendere la necessita di unire la tradizione alle nuove tecnologie per creare qualcosa di sempre nuovo ed appetibile destinato alle clienti di tutto il mondo. In Italia, nota per l’abilità dei suoi mastri orafi, che impatto ha avuto questa nuova frontiera della produzione artigianale? Scopriamolo insieme.

Il settore dei gioielli è da sempre uno dei più attivi nel nostro Paese, non a caso possiamo vantare nomi celebri come Bulgari, tutt’ora molto richiesto, o professionisti del calibro di Eva Zanardi, attualmente residente a New York, laureata al Gemological Institute of America. A parte questi big però non bisogna dimenticare i piccoli artigiani orafi moderni che operano in tutta Italia, creando gioielli di qualità unica che spesso finiscono all’estero.

Se da una parte la tradizione italiana si è sempre basata sulla manualità dell’artigiano, è stato inevitabile, anche per le botteghe più piccole, dover abbracciare il progresso ed affidarsi a tecnologie più recenti come il computer. Il vero problema per gli orafi moderni in Italia è la scarsezza di corsi di formazione dedicati a questa professione.

Tradizionalmente essa veniva trasmessa di padre in figlio, con tecniche e segreti di lavorazione davvero uniche e distintive, ma ad oggi formare nuovi futuri artigiani non è facile nel nostro paese. Sembra però che ci siano alcuni sviluppi nel settore formativo con alcuni corsi in progetto per gennaio del prossimo anno che dovrebbero, si spera, riportare in auge il mestiere dell’orafo. Il mercato è ancora ricco, soprattutto con le richieste provenienti dalla Cina, quindi se state valutando una possibile professione, questa potrebbe fare al caso vostro.

Share.

About Author

Leave A Reply