migliori spa

Riconoscere le migliori spa in 3 punti

Tutti quanti almeno una volta abbiamo sognato di poterci rilassare in una spa a 5 stelle, alcuni hanno potuto realizzare questo desiderio, mentre altri non sanno ancora come scegliere quella giusta. In questo articolo cercheremo quindi di darvi una breve guida su quali devono essere i 3 punti fondamentali che deve rispettare una spa per essere considerata di buon livello.

 

1) Informazione e Accoglienza: Naturalmente l’informazione è il primo aspetto importante che una spa deve rispettare poichè il cliente deve essere invogliato a visitarla. Un buon sito internet ben dettagliato, facile da navigare e ricco di informazioni può essere un valido esempio. All’arrivo dei clienti è importante saperli mettere a proprio agio già dai primi sguardi e parole, questo li farà sentire a casa ed aumenterà la qualità della loro esperienza.

2) Gli Ambienti: Trattandosi di una struttura adibita principalmente al rilassamento, la spa deve disporre di ambienti che offrano al cliente il massimo del comfort sotto ogni punto di vista, in particolare bisogna osservare la struttura e l’armonia dei vari ambienti, che non devono mai essere ne troppo ricchi ma nemmeno troppo spogli (questo vale anche per spogliatoi e reception, non solo per le zone relax o di trattamento), le cabine devono fornire abbastanza spazio ma non essere dispersive ma il vero fattore determinante è l’igiene.

3) Preparazione del personale e trattamenti: Una spa offre un servizio, quindi uno dei punti che ne determinano la qualità è sicuramente la preparazione del personale che ce lo offre ed i vari trattamenti disponibili. Delle inservienti discrete che però vigilano con competenza sui nostri spostamenti, consigliando i percorsi migliori con i rispettivi tempi adeguati, sono un ottimo incentivo. Per i trattamenti proposti è bene avere sempre un’ ampia scelta e diversi approcci al medesimo percorso di benessere.

Santa Napolitani

Curatrice editoriale per lavoro, arredatrice per passione.
Da oltre 20 anni sono attiva nel settore giornalistico a più livelli, avendo iniziando nella redazione de "Il Messaggero" come corrispondente.
Oggi sono la responsabile editoriale di varie testate online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *